Fondi comuni di investimento. IVA. Sentenza Corte di Giustizia UE 2.7.2020 n. C-231/19: inapplicabile l'esenzione Iva per gestione contestuale di altri fondi

Con la sentenza del 2.7.2020, relativa alla causa C-231/19, la Corte di Giustizia UE ha escluso che una prestazione unica di servizi di gestione resa da un fornitore terzo tramite una piattaforma informatica, a favore di una società di gestione di fondi che comprende sia fondi comuni d'investimento che altri fondi, possa beneficiare dell'esenzione IVA ai sensi dell'art. 135 paragrafo 1 lett. g) della direttiva 2006/112/CE