Regolamento Delegato (UE) 2019/758 che integra la IV Direttiva AML recando misure supplementari per mitigare il rischio di riciclaggio e di finanziamento del terrorismo in taluni paesi terzi

Il Regolamento, che si applicherà a decorrere dal 3 settembre 2019, stabilisce una serie di misure supplementari, fra cui l'azione minima, che gli enti creditizi e gli istituti finanziari devono intraprendere per far fronte in modo efficace al rischio di riciclaggio e di finanziamento del terrorismo nei casi in cui l'ordinamento di un paese terzo non consenta l'attuazione delle politiche e procedure di gruppo di cui all'articolo 45, paragrafi 1 e 3, della direttiva (UE) 2015/849 a livello delle succursali o filiazioni controllate a maggioranza che fanno parte del gruppo e che sono stabilite nel paese terzo