Cerca per


ESMA - Call for evidence on periodic auctions for equity instruments

ESMA published a call for evidence on periodic auctions for equity instruments. Following the introduction of MiFID II/MiFIR, a new type of periodic auction trading system for equity instruments consisting of auctions of a very short duration during the trading day triggered by market participants has been rapidly gaining market share - frequent batch auctions. ESMA, following the first suspensions under the double volume cap (DVC) mechanism, has been approached by stakeholders raising concerns that frequent batch auctions may be used to circumvent the DVC. This call for evidence aims to gather relevant information to inform ESMA in developing its understanding of frequent batch auction trading systems, to assess whether and to which extent these systems can be used to circumvent the MiFID II transparency requirements and, should this be the case, to develop appropriate policy measures. Stakeholders are invited to provide feedback on this call for evidence until 11 January 2019.

Leggi dettaglio

ESMA - Renewal of binary option prohibition

On 7 November 2018 ESMA has agreed to renew the prohibition of the marketing, distribution or sale of binary options to retail clients, in effect since 2 July. The measure will then be published in the Official Journal of the EU and will start to apply from 2 January 2019 for a period of three months.

Leggi dettaglio

Regolamento di esecuzione (UE) 2018/1624 della Commissione, del 23 ottobre 2018

Il Regolamento di esecuzione (UE) 2018/1624 stabilisce norme tecniche di attuazione per quanto riguarda le procedure e i moduli e modelli standard per la presentazione di informazioni ai fini dei piani di risoluzione per gli enti creditizi e le imprese di investimento ai sensi della direttiva 2014/59/UE del Parlamento europeo e del Consiglio e che abroga il regolamento di esecuzione (UE) 2016/1066 della Commissione

Leggi dettaglio

Regolamenti delegati (UE) del 13 luglio 2018 di integrazione del Benchmarks Regulation

Sulla Gazzetta Ufficiale UE del 5 novembre 2018 sono stati pubblicati i seguenti documenti: o Regolamento delegato (UE) 2018/1637: norme tecniche di regolamentazione relative alle procedure e alle caratteristiche della funzione di sorveglianza; o Regolamento delegato (UE) 2018/1638: norme tecniche di regolamentazione volte a specificare ulteriormente le modalità per assicurare che i dati siano idonei e verificabili nonché le procedure interne di sorveglianza e di verifica che l'amministratore di indici di riferimento critici o significativi deve accertare che vengano applicate dai contributori di dati quando i dati sono forniti da una funzione di front office; o Regolamento delegato (UE) 2018/1639: norme tecniche di regolamentazione che specificano ulteriormente gli elementi del codice di condotta che deve essere elaborato dagli amministratori degli indici di riferimento basati su dati ottenuti da contributori; o Regolamento delegato (UE) 2018/1640: norme tecniche di regolamentazione che specificano ulteriormente i requisiti di governance e di controllo per i contributori sottoposti a vigilanza; o Regolamento delegato (UE) 2018/1641: norme tecniche di regolamentazione che specificano ulteriormente le informazioni che gli amministratori di indici di riferimento critici o significativi devono fornire sulla metodologia utilizzata per determinare l'indice di riferimento, sul riesame interno, sull'approvazione della metodologia e sulle procedure per apportare modifiche rilevanti alla metodologia; o Regolamento delegato (UE) 2018/1642: norme tecniche di regolamentazione che precisano ulteriormente i criteri di cui le autorità competenti devono tenere conto nel valutare se gli amministratori di indici di riferimento significativi debbano applicare determinati requisiti; o Regolamento delegato (UE) 2018/1643: norme tecniche di regolamentazione che specificano ulteriormente il contenuto della dichiarazione sull'indice di riferimento che l'amministratore dell'indice di riferimento è tenuto a pubblicare e i casi in cui sono necessari aggiornamenti della dichiarazione stessa; o Regolamento delegato (UE) 2018/1644: norme tecniche di regolamentazione che stabiliscono il contenuto minimo degli accordi di cooperazione con le autorità competenti dei paesi terzi il cui quadro giuridico e le cui prassi di vigilanza siano stati riconosciuti equivalenti; o Regolamento delegato (UE) 2018/1645: norme tecniche di regolamentazione relative alla forma e al contenuto della domanda di riconoscimento presso l'autorità competente dello Stato membro di riferimento e della presentazione delle informazioni nella notifica all'ESMA; o Regolamento delegato (UE) 2018/1646: norme tecniche di regolamentazione relative alle informazioni da fornire nella domanda di autorizzazione e nella domanda di registrazione.

Leggi dettaglio

Consob - Rapporto sulla mappatura delle infrastrutture di negoziazione in Italia dopo l'entrata in vigore di MiFID II/MiFIR

La Consob ha pubblicato il "Rapporto sulla mappatura delle infrastrutture di negoziazione in Italia dopo l'entrata in vigore di MiFID II/MiFIR", volto a fornire un quadro di aggiornamento sull'organizzazione e il funzionamento delle sedi di negoziazione italiane dopo l'entrata in vigore del nuovo framework normativo di cui alla direttiva Markets in Financial Instruments Directive - MiFID II e del relativo regolamento MiFIR.

Il Rapporto integra e aggiorna il Position Paper "La mappatura delle sedi di negoziazione in Italia" del giugno 2014. Esso intende rappresentare un quadro di sintesi aggiornato delle principali caratteristiche delle sedi di negoziazione italiane, funzionale ad una mappatura delle stesse, al fine di effettuare una prima valutazione dell'impatto, a livello domestico, del recepimento e dell'implementazione delle nuove disposizioni contenute nella direttiva MiFID II, nel Regolamento MiFIR e nei Regolamenti delegati inerenti la disciplina dei mercati. Le aree di interesse sono state quindi individuate, da un lato, sulla base delle funzioni e delle attività svolte dalle trading venue ritenute rilevanti ai fini degli obiettivi di ordinato svolgimento delle negoziazioni, trasparenza e tutela degli investitori e, dall'altro, tenendo conto degli sviluppi registrati nel quadro della direttiva MiFID II e del MiFIR.

Leggi dettaglio

ESMA - Data for the systematic internaliser calculations for equity, equity-like instruments and bonds

ESMA has published the total number of trades and total volume over the period April-September 2018 for the purpose of the systematic internaliser (SI) calculations for 17,999 equity and equity-like instruments and for 387,212 bonds. The results are published only for instruments for which trading venues submitted data for at least 95% of all trading days over the 6-month observation period. The data publications also incorporate OTC trading to the extent it has been reported to ESMA. The publication includes data for instruments which are no longer available for trading on EU trading venues at the end of October.

Leggi dettaglio

FAFT-GAFI: Risk-based Approach Guidance for the Securities Sector

The guidance aims to support the design and implementation of the risk-based approach for securities products and services, by providing specific guidance and examples for securities providers and their supervisors. It highlights that the ML/TF risk assessment should reflect the nature, size and complexity of the business. It also stresses the important role of the senior management in fostering and promoting a culture of compliance with anti-money laundering and counter-terrorist financing measures.

Leggi dettaglio