Cerca per


GUUE - Regolamento delegato (UE) 2018/728 della Commissione del 24 gennaio 2018

Regolamento delegato (UE) 2018/728 della Commissione, del 24 gennaio 2018, che integra il regolamento (UE) n. 575/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda le norme tecniche di regolamentazione relative alle procedure per escludere le operazioni con controparti non finanziarie stabilite in un paese terzo dai requisiti di fondi propri per il rischio di aggiustamento della valutazione del credito

Leggi dettaglio

Governo Italiano: adeguamento a direttive e regolamenti europei

Il Consiglio dei ministri, nella seduta del 16 maggio scorso, ha approvato alcuni decreti legislativi che introducono misure necessarie all'attuazione e all'adeguamento della normativa nazionale a direttive o regolamenti europei. In particolare si segnala l'approvazione dei decreti in materia di: \u2022Trattamento e circolazione dei dati personali a fini di pubblica sicurezza e penali, tramite l'attuazione della direttiva n. 2016/680, relativa alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali da parte delle Autorità competenti a fini di prevenzione, indagine, accertamento e perseguimento di reati o esecuzione di sanzioni penali, nonché alla libera circolazione di tali dati; \u2022Abusi di mercato, tramite norme di adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni del regolamento n. 596/2014, relativo agli abusi di mercato; \u2022Attuazione della direttiva n. 2016/97, relativa alla distribuzione assicurativa; \u2022Sicurezza delle reti e dei sistemi informativi, con l'attuazione della direttiva n. 2016/1148, recante misure per un livello comune elevato di sicurezza delle reti e dei sistemi informativi nell'Unione; \u2022Attuazione della direttiva 2016/2258 recante modifica alla direttiva 2011/16/UE per quanto riguarda l'accesso da parte delle autorità fiscali alle informazioni in materia di antiriciclaggio.  

Leggi dettaglio

European Council - New rules adopted on money laundering and terrorist financing

On 14 May 2018, the Council adopted a directive strengthening EU rules to prevent money laundering and terrorist financing. The main changes to directive 2015/849 involve: - broadening access to information on beneficial ownership, improving transparency in the ownership of companies and trusts; -  addressing risks linked to prepaid cards and virtual currencies; - cooperation between financial intelligence units; - improved checks on transactions involving high-risk third countries.

Leggi dettaglio

Garante Privacy - Disponibile il facsimile per un'anticipazione sui dati del DPO che dovranno essere inviati all'Autorità

Il Garante rende noto che sul sito è stato pubblicato un facsimile per l'invio dei dati sul DPO. In attesa di avvio della procedura online per la comunicazione del nominativo, il modulo può essere utilizzato per familiarizzare con l'adempimento e verificare, prima di iniziare la compilazione online, quali saranno le informazioni richieste.

Leggi dettaglio

ESMA - Double volume cap data

ESMA updated its public register with the latest set of double volume cap (DVC) data under the Markets in Financial Instruments Directive (MiFID II).  The updates include DVC data and calculations for the period of 1 April 2017 to 31 March 2018 (so-called April 2018 publication) as well as updates to already published DVC periods.

Leggi dettaglio

ESMA - Guidelines on transfer of data between TRs

ESMA issued the official translations of its Guidelines on transfer of data between Trade Repositories (TRs). National Competent Authorities (NCAs) to which these Guidelines apply must notify ESMA whether they comply or intend to comply with the Guidelines, within two months of the date of publication by ESMA of the Guidelines in all EU official languages.

Leggi dettaglio

Consultazione della BCE sulla bozza di requisiti di sorveglianza per la resilienza cibernetica delle infrastrutture finanziarie

La Banca Centrale Europea il 10 aprile scorso ha avviato una consultazione pubblica invitando le infrastrutture di mercato e gli altri operatori interessati a fornire il loro contributo sulla bozza dei requisiti di sorveglianza per la resilienza cibernetica delle infrastrutture finanziarie (FMIs). La resilienza cibernetica è un aspetto rilevante della continuità operativa delle FMIs che influisce sulla stabilità del sistema finanziario e sull'economia in generale. Eventuali commenti devono essere inviati alla BCE entro il 5 giugno 2018 seguendo le istruzioni disponibili sul sito della Banca Centrale Europea.

Leggi dettaglio